Napoli, 21enne ai domiciliari minaccia i familiari con un coltello: finisce in carcere

Napoli, 21enne ai domiciliari minaccia i familiari con un coltello: finisce in carcere

Gli operatori, con il supporto di personale sanitario, sono riusciti a riportare alla calma il giovane


NAPOLI – Ieri sera gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in viale delle Metamorfosi per la segnalazione di una lite familiare.

I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati da una donna la quale ha raccontato di essere vittima di comportamenti violenti da parte del figlio che, poco prima, aveva minacciato con un coltello da cucina lei e gli altri componenti della famiglia costringendoli a  rifugiarsi in strada.

Gli operatori, con il supporto di personale sanitario, sono riusciti a riportare alla calma il giovane, un 21enne napoletano sottoposto alla misura della detenzione domiciliare per reati in materia di stupefacenti e rapina, e lo hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia.