Napoli, cede la strada in prossimità di un pozzetto con i cavi della fibra ottica

Napoli, cede la strada in prossimità di un pozzetto con i cavi della fibra ottica

“È da tempo che denunciamo come questi lavori della fibra vengano eseguiti in maniera molto raffazzonata e superficiale e non seguiti dall’amministrazione cittadina”, dice un consigliere regionale


NAPOLI – A via Tasso, a Napoli, cede la strada in prossimità di un pozzetto con i cavi della fibra ottica. Intervengono i vigili del fuoco. Borrelli e Simioli : “Lavori eseguiti soltanto 20 giorni fa e la strada già cede. Questi interventi sono stati realizzati in maniera approssimativa, lo denunciamo da mesi. Alla nuova giunta chiediamo una ricognizione su tutti gli interventi degli ultimi anni.”

A Napoli molto strade, anche a causa del peso della pioggia caduta durante le scorse giornate di maltempo, sono cedute in prossimità dei pozzetti dove sono contenuti i cavi della fibra ottica. Nella mattinata del 30 novembre il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli ha documentato la situazione a via Tasso dove una squadra di sei vigili del Fuoco è intervenuta creando un recinto temporaneo attorno all’area ceduta per prevenire il pericolo di un cedimento maggiore in attesa dei lavori di riparazione del manto stradale.

“Questi lavoro sono stati realizzati soltanto 20 giorni fa e la strada ha già ceduto, avevamo anche avvertito l’assessore competente del Comune di Napoli su questa situazione. È da tempo che denunciamo come questi lavori della fibra vengano eseguiti in maniera molto raffazzonata e superficiale e non seguiti dall’amministrazione cittadina. I massetti sono fatti male e spesso non viene usato l’asfalto drenante. Ora chiediamo alla nuova giunta una ricognizione su tutti questi interventi realizzati negli ultimi anni, le nostre strade sono già enormemente in condizioni disastrose.”- ha dichiarato Borrelli con il conduttore radiofonico de La Radiazza Gianni Simioli.

CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO