Napoli, dedica il gol al papà dell’allenatore avversario scomparso: l’autore è un piccolo, grande ‘bomber’

Napoli, dedica il gol al papà dell’allenatore avversario scomparso: l’autore è un piccolo, grande ‘bomber’

Emozione in campo e sugli spalti durante una partita tra bambini


NAPOLI – L’incontro di calcio è Internapoli – S. S. Cardito blu. Il campo è quello delle Paratine, nella zona di Chiaiano, a Napoli. Sul terreno verde si sfidano dei piccoli calciatori. Ad un certo punto l’emozione che non ti aspetti. L’attaccante segna, esulta, ma va abbracciare l’allenatore della squadra avversaria. Lo stringe forte, entrambi guardano il cielo e lo indicano con entrambe le mani. Perché quel piccolo bomber aveva in serbo una dedica molto speciale, diretta, con il cuore, al papà del tecnico avversario scomparso da poco. “Un un gesto a dir poco raro, forse unico. Il piccolo Emmanuele segna e dedica il gol al papà del mister della squadra avversaria scomparso ieri. Il calcio unisce e non divide”: questo il commento pieno di emozione dei responsabili ‘Sport&Fun’, società di Giugliano che da tempo si occupa dell’organizzazione arbitrale di tantissimi tornei giovanili.