Napoli, operazione ‘Alto Impatto’ a Porta Capuana: numerose sanzioni e un arresto

Napoli, operazione ‘Alto Impatto’ a Porta Capuana: numerose sanzioni e un arresto

Sono state identificate 11 persone, di cui tre georgiane di 68, 59 e 58 anni irregolari sul territorio nazionale, che sono state denunciate per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato


NAPOLI – Ieri gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato e della Polizia Locale, con il supporto del Reparto Mobile, nel corso di un servizio volto a ripristinare la libera circolazione sulla pubblica via nella zona di Porta Capuana, vico Santa Caterina a Formiello, salita Pontenuovo e nelle strade limitrofe, hanno rimosso 17 veicoli in stato di abbandono e 80 paletti in metallo abusivamente installati sulla pubblica via.
Nel corso dell’attività sono state contestate 26 violazioni del Codice della Strada per sosta irregolare e rimossi 2 veicoli per sosta vietata sul marciapiede.

Sono state identificate 11 persone, di cui tre georgiane di 68, 59 e 58 anni irregolari sul territorio nazionale, che sono state denunciate per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato; inoltre, nei loro confronti è stato emesso un ordine del Questore di allontanamento dal territorio dello Stato e il decreto di espulsione emesso dal Prefetto.
Infine, gli agenti hanno arrestato Gaetano Trotta, 47enne napoletano, destinatario di un ordine di esecuzione emesso il 12 novembre scorso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Napoli – Ufficio Esecuzioni Penali, dovendo espiare 6 anni, un mese e 5 giorni di reclusione per associazione per delinquere, introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione commessi a Napoli tra il 2011 e il 2012.