Napoli, parcheggia in doppia fila e per “giustificarsi” espone un contrassegno della Municipalità

Napoli, parcheggia in doppia fila e per “giustificarsi” espone un contrassegno della Municipalità

Il furbetto è stato denunciato alla Polizia Municipale


NAPOLI – Sul Lungomare di Napoli, lato di via Caracciolo, lo scorso sabato era è andato di scena l‘ennesimo episodio di inciviltà riguardante il parcheggio selvaggio. A denunciarlo è il coPresidente di Europa Verde Fiorella Zabatta:

“Ero appena uscita da una pizzeria quando noto un’intera famiglia a bordo di un’auto, regolarmente parcheggiata, ‘intrappolata’ da una vettura in sosta in doppia fila. Tra l’altro questa auto aveva in bella vista un contrassegno della Municipalità V. La povera famiglia ha dovuto quindi mettersi alla ricerca dell’incivile automobilista per ore per poter far ritorno a casa”.

“Abbiamo denunciato l’accaduto alla Polizia Municipale. “-prosegue Zabatta assieme al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli- “Non sono più ammissibili tali atti di inciviltà e di mancanza di regole soprattutto se a compierli sono rappresentanti delle istituzioni, delle amministrazioni locali o presunti tali. Su questo abbiamo diversi dubbi: i consiglieri municipali sono stati appena proclamati e quindi è difficile che siano già dotati di contrassegno. Quindi o si tratta di un consigliere uscente o di qualcuno che usa il contrassegno illecitamente.”