Palazzina crollata nel casertano, Mario non ce l’ha fatta: la moglie salvata poche ore fa

Palazzina crollata nel casertano, Mario non ce l’ha fatta: la moglie salvata poche ore fa

Il corpo è stato ritrovato dopo 10 ore ad crollo


CASERTA – Dopo il salvataggio di Giuseppina, era rimasta la speranza che anche Mario potesse uscire vivo dalle macerie, ma con il corso delle ore le speranze si sono affievolite.

Mario Sgambato, il 74enne rimasto sotto le macerie della sua camera da letto di via Napoli. Mario è rimasto seppellito sotto le macerie della sua camera da letto, mentre la moglie Giuseppina era in cucina. I vigili del fuoco hanno localizzato il corpo ma purtroppo, dopo 10 ore, non c’è stato più niente da fare. Ora spetterà alle squadre specializzate recuperare la salma, sulla quale a questo punto potrebbe essere effettuato l’esame autoptico. La donna si trova invece ricoverata ed è stato disposto il trasferimento al Cardarelli.

LEGGI ANCHE

Sospiro di sollievo a San Felice a Cancello, Giuseppina estratta viva dalle macerie