Rissa tra calciatori e tifosi in una partita di Prima Categoria: intervengono i carabinieri nel Casertano

Rissa tra calciatori e tifosi in una partita di Prima Categoria: intervengono i carabinieri nel Casertano

I militari dell’Arma hanno identificato i presenti ed evitato conseguenze peggiori


FRANCOLISE – Sono considerati dall’opinione pubblica i campi di quel calcio vero, che non esiste più, che non è solo business ma passione incondizionata. Molte volte, però, diventano teatro di incredibili risse che con lo sport non hanno niente a che fare. L’ultima durante la gara di Prima Categoria tra Francolise e Vis Capua, nel Casertano. Un duro fallo subito da un calciatore del Capua ha causato il finimondo: una scintilla dalla quale è scoppiato un incendio, con calci e pugni tra calciatori e tifosi delle rispettive squadre. Una situazione che ha portato all’arbitro a sospendere il match definitivamente. Gli animi, però, si sono ulteriormente scaldati, al punto tale che è stato necessario l’intervento dei carabinieri. I militari dell’Arma hanno identificato molti dei presenti e provvederanno nelle prossime ore alle dovute sanzioni.