Rivelazione choc su Maradona, il neurologo argentino: “E’ stato sepolto senza il cuore”

Rivelazione choc su Maradona, il neurologo argentino: “E’ stato sepolto senza il cuore”

La rivelazione del dottor Castro nel corso di un programma televisivo argentino


ARGENTINA\NAPOLI – ” È stato sepolto senza il cuore” questa la clamorosa rivelazione a quasi un anno dalla morte di Diego Armando Maradona. La dichiarazione è del neurologo e giornalista Nelson Castro, che ha pubblicato un libro dal titolo “La salute di Diego”, un’inchiesta sulle malattie e sulle dipendenze del Campione del Napoli e della Seleccion argentina. Come riportato da Il Mattino

La rivelazione del dottor Castro nel corso di un programma televisivo argentino. “C’era un gruppo di barras bravavs (gli ultrà, ndr) del Gimnasia La Plata, la squadra che allenava, che avrebbe voluto effettuare un blitz per togliere il cuore dal suo corpo. Ma quel cuore è stato effettivamente espiantato per poter essere studiato e comprendere le cause della sua morte”. Una dichiarazione choc. Maradona è stato sepolto nel cimitero Jardin Bella Vista, accanto ai suoi genitori il 26 novembre, subito dopo l’omaggio ricevuto nel salone della Casa Rosada, il palazzo presidenziale a Buenos Aires.

Il dottor Castro ha aggiunto: “Il cuore di Diego era dilatato, pesava mezzo chilo anziché 300 grammi. La sua patologia cardiaca era stata diagnosticata nel 2000 a Punta del Este, quando di sentì male”. Si tratta dell’episodio centrale nella serie tv Amazon “Sueño Bendito”. “Maradona ha resistito a lungo grazie al suo fisico perché chi è affetto da una simile patologia non riesce a resistere tanto a lungo”. Il dottor Castro ha sottolineato l’aspetto più grave: “Diego era affetto da molte patologie, la più importante erano le dipendenze. Da tutto. Anche dal sesso. Era di una voracità sessuale impressionante”.