Scuole in Campania, ipotesi dad per scuole elementari e medie dall’8 dicembre

Scuole in Campania, ipotesi dad per scuole elementari e medie dall’8 dicembre

L’aumento dei contagi torna a preoccupare e ai piani alti passano al vaglio una nuova strategia


CAMPANIA – L’amministrazione della Regione Campania è al lavoro per mettere a punto la strategia ottimale per fronteggiare l’aumento dei contagi da Covid, anche e soprattutto nell’ottica delle imminenti feste natalizie. Ebbene voci dell’ultim’ora riportano l’idea, da parte dell’amministrazione, di rimettere la scuola primaria e media in Dad dall’8 dicembre per 15 giorni circa (esclusi i giorni di vacanze natalizie). Ieri in conferenza Stato-Regioni la richiesta del vice di De Luca, Bonavitacola.

“Abbiamo proposto di avere un mese di didattica a distanza nella scuola dell’obbligo a partire dall’8 dicembre. Considerando che ci separano dieci-dodici giorni dalle vacanze natalizie, sarebbero solo due settimane”, aveva detto. Nei giorni scorsi, al contempo, era stato il direttore del laboratorio centralizzato dell’Azienda dei Colli, Luigi Atripaldi, a ipotizzare un anticipo della pausa prevista per Natale e Capodanno allo scopo di bloccare la diffusione del virus.