Sequestrati 14 chili di carne bovina in una polleria-rosticceria napoletana

Sequestrati 14 chili di carne bovina in una polleria-rosticceria napoletana

Violazioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro sono state invece riscontrate in un opificio tessile gestito nel comune di Terzigno da un 47enne di origini cinesi. Per lui sanzioni amministrative e prescrizioni penali per oltre 46mila euro.


SAN GIUSEPPE VESUVIANO – Controlli dei carabinieri anche nelle attività commerciali. Per il titolare di una polleria-rosticceria di San Giuseppe Vesuviano sono state notificate sanzioni per circa 2mila euro. Parte degli alimenti destinati al consumo erano privi di tracciabilità: 14 i chili di carne bovina posti sotto sequestro. Assenza di tracce sulla filiera produttiva anche sugli alimenti preparati in una paninoteca di Ottaviano. Il proprietario è stato multato per complessivi 3500 euro.

Violazioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro sono state invece riscontrate in un opificio tessile gestito nel comune di Terzigno da un 47enne di origini cinesi. Per lui sanzioni amministrative e prescrizioni penali per oltre 46mila euro. Degli 11 esercizi pubblici tra bar, ristoranti e pub nell’hinterland partenopeo, 9 quelli sanzionati per mancato pagamento dei diritti Siae: le multe salate hanno raggiunto complessivamente la cifra di 4485 euro.