Terra dei Fuochi, blitz tra napoletano e casertano: sanzioni per migliaia di euro

Terra dei Fuochi, blitz tra napoletano e casertano: sanzioni per migliaia di euro

Gli interventi di Esercito e Municipale nell’ambito delle attività di repressione e prevenzione dell’abbandono illecito di rifiuti. Operazioni anche a Qualiano, Mugnano, Grumo Nevano e Lusciano


NAPOLETANO/CASERTANO – Nell’ambito delle attività di repressione e prevenzione dell’abbandono illecito di rifiuti provenienti da utenze domestiche, industriali e agricole, mirate anche alle discariche abusive il Raggruppamento “Campania” dell’Esercito Italiano su base Reggimento Cavalleggeri “Guide” (19°), secondo le direttive  stabilite dall’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania nell’ambito della “Terra dei Fuochi” ha svolto le seguenti operazioni interforze con i locali Corpi di Polizia municipale di controllo straordinario contro lo smaltimento illecito e sulla prevenzione di roghi industriali, artigianali e commerciali:

Grazzanise (Ce): in due giorni di pattugliamento 01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di Grazzanise (Ce), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 10 persone identificate di cui 06 sanzionate, 10 veicoli controllati, sanzioni comminate per un totale di euro 830,00.
San Tammaro (Ce): in due giorni di pattugliamento, 01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di San Tammaro (Ce), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 20 persone identificate di cui 06 sanzionate, 20 veicoli controllati, sanzioni comminate per un totale di euro 672,00.
Capua (Ce): in tre giorni di pattugliamento, 01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di Capua (Ce), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 15 persone identificate di cui 01 sanzionata, 15 veicoli controllati, sanzioni comminate per un totale di euro 42,00.
Lusciano (Ce): 01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di Lusciano (Ce), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 10 persone identificate di cui 05 sanzionate, 10 veicoli controllati, sanzioni comminate per un totale di euro 415,00.
Marcianise (Ce): 01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di Marcianise (Ce), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 11 persone identificate di cui 02 sanzionate, 11 veicoli controllati, sanzioni comminate per un totale di euro 84,00.
Le attività si inquadrano nelle azioni di “secondo livello, cioè operate da pattuglie interforze dell’Esercito Italiano / Contingente “Terra dei fuochi” e da pattuglie dei diversi corpi di polizia locale (municipale o metropolitana) coinvolti per territorio, oltre, caso per caso, altre forze di polizia ovvero corpi specializzati.

I controlli nel Napoletano

Cicciano  (Na): in due giorni di pattugliamento, 01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di Cicciano (Na), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 32 persone identificate di cui 11 sanzionate, 32 veicoli controllati, sanzioni comminate per un totale di euro 1034,00.

Caivano  (Na): in due giorni di pattugliamento, 01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di Caivano (Na), effettuavano un controllo del territorio facendo sopralluoghi nelle aree dove hanno segnalato roghi e sversamenti di rifiuti.

Quarto (Na): in due giorni di pattugliamento, 01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di Quarto (Na), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 15 persone identificate di cui 03 sanzionate, 8 veicoli controllati, sanzioni comminate per un totale di euro 241,00.

Cimitile  (Na): 01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di Cimitile (Na), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 52 persone identificate di cui 01 sanzionata, 45 veicoli controllati, sanzioni comminate per un totale di euro 295,00.

Visciano (Na): 01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di Visciano (Na), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 40 persone identificate di cui 01 sanzionata, 37 veicoli controllati, sanzioni comminate per un totale di euro 866,00.

Grumo Nevano (Na): 01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di

Grumo Nevano (Na), effettuavano un controllo del territorio, dagli accertamenti identificavano 5 persone sequestravano un’area di 20 Mq con rifiuti pericolosi e non di 3 Mc.

Mugnano di Napoli (Na): 01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di

Mugnano di Napoli (Na), effettuavano un controllo presso un’attività imprenditoriale commerciale  realizzando i seguenti risultati: 03 persone identificate, sanzionate e denunciate, 02 veicoli controllati, 1700 Mq di aree sequestrate, sanzioni comminate per un totale di euro 100,00.

Cardito (Na): 01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di Cardito (Na), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 02 persone identificate di cui 01 sanzionata, 01 veicolo controllato e sequestrato, sanzioni comminate per un totale di euro 866,00.

Qualiano  (Na): 01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di Qualiano (Na), effettuavano un controllo del territorio facendo sopralluoghi nelle aree dove hanno segnalato roghi e sversamenti di rifiuti.

Napoli centro (Na): pattuglie dell’Esercito Italiano congiuntamente alla Polizia Municipale- Unità operativa tutela ambientale di Napoli, effettuavano controlli presso 4 attività imprenditoriali e commerciali.  L’attività si è svolta in due giornate nei quartieri di Bagnoli e Fuorigrotta, e scaturisce dalle segnalazioni dei cittadini sui numerosi abbandoni di rifiuti speciali (scarti di lavorazioni e componenti meccaniche), grazie alle quali è stata controllata, sanzionata e sottoposta a sequestro una azienda di carrozzeria e autofficina completamente priva di autorizzazioni di qualsivoglia genere. Sono state, inoltre, sanzionate 7 persone di cui 5 denunciate, 4 veicoli controllati, e sequestrati rifiuti pericolosi e non per un totale di 70 Mc.  Sanzioni comminate per un totale di euro 11704,00.