Terremoti, nuova scossa a Pozzuoli: evento sismico legato a fenomeni del bradidismo

Terremoti, nuova scossa a Pozzuoli: evento sismico legato a fenomeni del bradidismo

La scossa, preceduta da un boato, è stato avvertito dai residenti della zona bassa del centro e dell’area della Solfatara


POZZUOLI (NAPOLI) – Un nuovo evento sismico legato ai fenomeni del bradisismo è stato registrato questa sera a Pozzuoli (Napoli). Una scossa di terremoto si è avuta alle 21,17 di magnitudo 0,8 a profondità di 2,9 chilometri, con epicentro nel porto di Pozzuoli, così come riporta l’Osservatorio Vesuviano.

L’evento, preceduto da un boato, è stato avvertito dai residenti della zona bassa del centro flegreo e dell’area intorno alla Solfatara. La scossa fa seguito ad una serie di eventi di lieve entità che si sono susseguiti allo sciame sismico di venerdì scorso che ebbe il suo apice con una scossa di magnitudo 1,1 e profondità 1100 metri localizzata proprio nel vulcano Solfatara.

Cos’è il bradidismo

Il bradidismo è un fenomeno legato al vulcanismo consistente in un periodico abbassamento (bradisismo positivo) o innalzamento (bradisismo negativo) del livello del suolo, relativamente lento sulla scala dei tempi umani (normalmente è nell’ordine di 1 cm per anno) ma molto veloce rispetto ai tempi geologici.