Tragedia Mottarone, partite le operazioni di rimozione della cabina precipitata

Tragedia Mottarone, partite le operazioni di rimozione della cabina precipitata

I resti della cabina, che è stata ricoperta con un telo, saranno trasportati a valle da un elicottero Erickson S64


PIEMONTE – Partite le operazioni per rimuovere la cabina della funivia Stresa-Mottarone precipitata domenica 23 maggio, quando sono morte 14 persone e c’è stato un solo superstite delle persone a bordo, il piccolo Eitan di 5 anni. L’intervento è stato preceduto da settimane di lavoro in quota dalle squadre dei Vigili del fuoco.

I resti della cabina, che è stata ricoperta con un telo, e altro materiale saranno trasportati a valle da un elicottero Erickson S64, al campo sportivo di Gignese e poi, con un camion, fino al Tecnoparco di Fondotoce-Verbania, dove saranno riposti in un capannone.

La diretta delle operazioni di rimozione, che avverranno con l’elicottero Erickson S64, sarà disponibile dalle ore 9 sul sito www.vigilfuoco.tv al seguente link: https://www.vigilfuoco.tv/diretta-riservata. La ‘gru volante’ a sei pale sta trasportando il carico, circa una tonnellata e mezza, al campo sportivo di Gignese, dove sarà poi trasferito con un camion nel capannone della Provincia al Tecnoparco di Verbania-Fondotoce.