Vaccini anti Covid, il sottosegretario Costa: “Ragionevole pensare alle terze dosi anche per i 50enni”

Vaccini anti Covid, il sottosegretario Costa: “Ragionevole pensare alle terze dosi anche per i 50enni”

Ribadito poi l’invito a prenotarsi sulla piattaforma per colori i quali è già prevista una nuova somministrazione


ITALIA – “E’ ragionevole pensare ad una estensione della platea”. Sono le parole di Andrea Costa, Sottosegretario di Stato al Ministero della Salute e si riferiscono alla campagna vaccinale anti Covid in relazione alle terze dosi. “Entro la fine dell’anno – ha detto – si potrà arrivare ai 50enni. Adesso, tuttavia, un appello che dobbiamo fare a tutti quei cittadini per cui è già prevista la somministrazione della terza dose: devono iniziare a prenotarsi nelle piattaforme regionali per aiutare da un punto di vista organizzativo e logistico”.

Insomma, per il Governo una nuova fase di studio, anche in virtù dei dati di queste ultime settimane che parlano di contagi Covid in ripresa e di un aumento dei ricoveri in ospedale su tutto il territorio nazionale.