Alto impatto, lavoratori in nero in un bar nel napoletano: chiuso il locale

Alto impatto, lavoratori in nero in un bar nel napoletano: chiuso il locale

Per la proprietaria anche sanzioni per un importo complessivo di quasi 30mila euro


NEL NAPOLETANO – Servizio alto impatto disposto dal comando provinciale carabinieri di Napoli a Poggiomarino e a Striano con il supporto del nucleo elicotteristi di Pontecagnano e del Nas. I Carabinieri della compagnia di Torre Annunziata, insieme ai colleghi forestali, hanno setacciato le strade ed effettuato diversi controlli. Prezioso anche il contributo fornito dal personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato.

L’intervento a Poggiomarino

Denunciata la titolare di un bar di Poggiomarino dove i militari hanno trovato un lavoratore in nero. L’attività è stata chiusa. Molteplici le violazioni penali accertate in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e carenze igienico-sanitarie, strutturali e autorizzative. Per la donna anche sanzioni per un importo complessivo di quasi 30mila euro.
I carabinieri hanno controllato anche diversi minimarket. Sequestrati 300 chili di alimenti non tracciati. Durante il controllo a largo raggio i Carabinieri hanno chiuso anche una sala giochi di striano dove sono stati trovati 2 apparecchi non conformi ai requisiti di legge ed adibiti abusivamente al gioco. Per il titolare una sanzione da 20mila euro.