Caos vaccini all’ospedale di Napoli: assembramenti e persone costrette ad attendere al freddo

Caos vaccini all’ospedale di Napoli: assembramenti e persone costrette ad attendere al freddo

Come racconta una cittadina, si sarebbe creata all’esterno e all’interno della struttura una coda di centinaia di persone non distanziate in attesa di ricevere la dose di vaccino


NAPOLI – Nonostante si sia arrivati a somministrare le terzi dose, a Napoli continuano ad esserci disfunzioni e disagi per cittadini nei centri vaccinali. Come racconta una cittadina, rivoltasi al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, nella giornata del 9 dicembre, presso l’ospedale SS. Annunziata di Forcella si sarebbe creata all’esterno e all’ interno della struttura una coda di centinaia di persone non distanziate in attesa di ricevere la dose di vaccino.

“Sono arrivata lì alle 9.00 e c’era già all’esterno una lunga fila. Siamo rimasti al freddo per tante ore. Solo alle 13.30 sono riuscita ad accedere all’ interno ma anche lì ho dovuto ancora attendere tra centinaia di persone. Soltanto alle 14.25 sono riuscita a fare il vaccino.”- spiega la segnalante.

“Abbiamo inviato una nota alla direzione dell’ospedale e al direttore generale dell’Asl Napoli 1 Centro per capire la situazione e se siano stati attivati tutti i protocolli di sicurezza. Vaccinarsi è un dovere dei cittadini, le istituzioni però hanno il dovere di garantire sicurezza e condizioni dignitose. Se ciò non può avvenire nelle strutture ospedaliere allora le somministrazioni vanno organizzate negli appositi hub che sono stati creati.”- ha commentato il Consigliere Borrelli.

GUARDA IL VIDEO