Controlli nel vesuviano. Rapina, furto di corrente elettrica e lavoro nero: 1 arresto e 3 denunce

Controlli nel vesuviano. Rapina, furto di corrente elettrica e lavoro nero: 1 arresto e 3 denunce

In particolare erano i 4 dipendenti dell’attività commerciale a non aver effettuato la prevista visita medica e il corso di formazione


furto corrente

TORRE DEL GRECO – Nell’ambito dei servizi “alto impatto” disposti dal Comando provincoale di Napoli i Carabinieri della compagnia di torre del greco hanno setacciato le strade della città e dei comuni limitrofi.1 arresto, 3 denunciati a piede libero, 92 persone identificate e 32 veicoli controllati senza dimenticare le verifiche volte al rispetto delle norme anti-contagio.

Arrestato Antonio Conte. L’uomo, classe 97 di massa di Somma, era già agli arresti domiciliari ed ora su disposizione del tribunale di Nola dovrà scontare la pena di 3 anni e 8 mesi  di reclusione in carcere per il reato di rapina. Altre 2 le persone denunciate a piede libero. I carabinieri, infatti, hanno denunciato un uomo per furto di corrente elettrica. Aveva realizzato un allaccio abusivo alla rete elettrica nel suo garage di portici. Nell’ambito dei servizi di contrasto al fenomeno del lavoro sommerso, i militari del nucleo ispettorato del lavoro di Napoli hanno denunciato e sanzionato il proprietario di una pasticceria del centro di Torre del Greco. I 4 dipendenti dell’attività commerciale non avevano mai effettuato la prevista visita medica ne tantomeno il corso di formazione.