Coronavirus, l’ultimo saluto a Domenico morto a 36 anni: lascia moglie e due figlie

Coronavirus, l’ultimo saluto a Domenico morto a 36 anni: lascia moglie e due figlie

L’uomo non era vaccinato ma si sarebbe sottoposto alla somministrazione da lì a poco tempo


MARCIANISE –  Si è svolto ieri l’ultimo saluto a Domenico Amoruso, 36 anni, di Marcianise, morto a causa di complicazioni dovute al Covid 19. L’uomo, ricoverato all’ospedale di Maddaloni, era stato intubato da circa dieci giorni. Le sue condizioni si sono rapidamente aggravate. Forti erano state le preghiere degli amici e la dedica del pugile Valentino, che lo invitavano a non mollare.

Una chiesa gremita di persone affrante quella di Giovanni Paolo II a Marcianise, dove all’esterno sono volati tanti palloncini bianchi per omaggiare Domenico. La vittima non aveva ricevuto ancora la somministrazione del vaccino per contrastare il Coronavirus per problemi di saluti pregressi, ma l’avrebbe ricevuta da lì a poco.

L’uomo lascia una moglie e due bimbe.

 

LEGGI ANCHE

Campania, ancora una giovane vita spezzata dal Covid: Domenico muore a 36 anni