Cucciolo dato alle fiamme a Giugliano, Jighen ora sta bene: “Ha trovato una nuova famiglia”

Cucciolo dato alle fiamme a Giugliano, Jighen ora sta bene: “Ha trovato una nuova famiglia”

“L’autore di quel barbaro gesto è ancora sconosciuto, ci auguriamo venga trovato e denunciato”


GIUGLIANO – Finalmente viene dimesso Jighen,  il cucciolo di cane che a Giugliano era stato legato ad un palo e poi dato alle fiamme. Il cane era stato soccorso da alcuni volontari ed affidato alle della clinica Veterinaria di Napoli “Vet Village” mentre era in gravi condizioni.

Come raccontano i responsabili della clinica veterinaria, il cucciolo ora è in buone condizioni e dovrà sottoporsi soltanto a riabilitazioni comportamentali. C’è una lista di tre persone che hanno deciso di adottare il cane divenuto simbolo dei più deboli e presto il cucciolo andrà a casa di uno di essi.

“Ci auguriamo che nuova famiglia di Jighen possa dargli quell’amore necessario a guarire soprattutto le ferite interne. Ancora oggi ci chiediamo chi abbia potuto compiere quel barbaro e vigliacco gesto, sperando che presto venga individuato e denunciato. Citando Gandhi: grandezza e progresso morale di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali. Noi, quindi, siamo molto indietro.”- ha commentato  il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli che ha seguito  la vicenda dal principio con il conduttore radiofonico Gianni Simioli.