Draghi nel mirino dei No Vax, nelle chat minacce al premier: “Tutte le sere sotto casa sua”

Draghi nel mirino dei No Vax, nelle chat minacce al premier: “Tutte le sere sotto casa sua”

È l’appello diffuso su Telegram dai No Vax, che tornano a pubblicare dati sensibili dei loro ‘nemici’


NAZIONALE – “Condividete qui i numeri di telefono e gli indirizzi dei criminali”: è l’appello diffuso su Telegram dai No Vax, che tornano a pubblicare dati sensibili dei loro ‘nemici’.

Tra questi il presidente del Consiglio Mario Draghi, con tanto di minaccia di presentarsi sotto il suo appartamento “ogni sera alle 21” e la foto del premier ammanettato e con i baffetti alla Hitler.

L’intenzione sembra essere quella di creare una sorta di ‘black list’: nel gruppo ‘Basta dittatura!Ufficiale’ si invita gli utenti a “preparare una lista di indirizzi e numeri di telefono delle m….criminali fasciste dittatoriali”.