Dramma dell’antivigilia di Natale nel napoletano: pescivendolo ucciso dopo una rapina

Dramma dell’antivigilia di Natale nel napoletano: pescivendolo ucciso dopo una rapina

I banditi hanno approfittato della tradizionale apertura fino a tarda sera della notte tra il 23 e il 24 dicembre


Rapina in pescheria nella notte dell’antivigilia, ucciso il pescivendolo. I fatti alle 22 circa a Boscoreale, alla pescheria “Il Delfino” in via Giovanni della Rocca.

Secondo una prima ricostruzione, dopo aver subito la rapina, uno dei pescivendoli avrebbe inseguito i rapinatori. Un delinquente per coprirsi la fuga gli ha sparato.

Antonio Morione, 41 anni è stato trasportato in gravi condizioni all’ospedale San Leonardo di Castellammare dove è morto poco dopo.

Al momento dell’irruzione erano presenti, oltre al titolare, anche i figli e alcuni clienti. I banditi hanno approfittato della tradizionale apertura fino a tarda sera della notte tra il 23 e il 24 dicembre

Le indagini

Sul caso indagano i carabinieri di Torre Annunziata che hanno raccolto le testimonianze di alcuni passanti e acquisito le immagini di video sorveglianza di alcune attività in zona, per risalire all’identità degli spietati rapinatori.