Duplice femminicidio sventato, dà 30mila euro a un sicario per far uccidere la moglie e la suocera

Duplice femminicidio sventato, dà 30mila euro a un sicario per far uccidere la moglie e la suocera

L’uomo, un 50enne italiano, è adesso in carcere con l’accusa di duplice tentato omicidio


LIGURIA – Sventato dai carabinieri di Sarzana il progetto di un duplice femminicidio. Arrestato un uomo di 50 anni, italiano. L’uomo aveva in animo di eliminare moglie e suocera e aveva tentato di contattare un sicario che si incaricasse di farlo per 30mila euro.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Spezia, sono state condotte mentre veniva adottato un dispositivo di sicurezza discreta per le donne consentendo di stroncare il progetto poco prima che diventasse esecutivo. L’uomo è adesso in carcere con l’accusa di duplice tentato omicidio. Non è ancora chiaro il movente dietro il tentato duplice omicidio: la pista seguita dagli inquirenti è quella delle motivazioni economiche.