Furto in casa dell’interista Stefano Sensi: furto da 200mila euro in casa sua

Furto in casa dell’interista Stefano Sensi: furto da 200mila euro in casa sua

Il raid durante Inter-Torino. Il bottino in gioielli, orologi, capi d’abbigliameto e borse della compagna, l’influencer Giulia Amodio


MILANO – Ancora l’abitazione di un calciatore svaligiata dai ladri approfittando dell’assenza del padrone di casa, impegnato a disputare una partita. Come già successo nelle scorse settimane sempre in casa nerazzurra ad Arturo Vidal in occasione del derby contro il Milan, questa volta lo sfortunato protagonista della spiacevolissima sorpresa è il centrocampista dell’Inter Stefano Sensi. Mentre mercoledì sera il calciatore era impegnato a San Siro nel match contro il Torino, alcuni malviventi si sono introdotti nella sua abitazione in zona Gae Aulenti, centro di Milano, entrando dalla finestra della cucina e svaligiando casa. Totale del bottino? Circa 200 mila euro in gioielli, orologi, capi d’abbigliameto e borse della compagna, l’influencer Giulia Amodio.

Al rientro la spiacevole sorpresa

Dopo la partita, Sensi e la compagna hanno festeggiato il successo dell’Inter sul Torino in un ristorante prima di far rientro a casa poco dopo la mezzanotte, quando hanno trovato l’abitazione svaligiata. Tra gli oggetti rubati anche un prezioso orologio Patek Philipp dal calore di circa 70 mila euro. Sensi che ha subito denunciato il furto alla Questura di Milano.

FONTE: SKYSPORT.IT