Giugliano, bomba nella notte fa saltare vetrina di un centro scommesse: ipotesi racket

Giugliano, bomba nella notte fa saltare vetrina di un centro scommesse: ipotesi racket

Il titolare avrebbe già denunciato in precedenza tentativi di estorsione. Indagano i carabinieri


GIUGLIANO – Paura nella notte in fascia costiera a Giugliano, dove verso l’una un ordigno esplosivo ha mandato in frantumi la vetrina di un centro scommesse Intralot su via Madonna del Pantano all’altezza del civico 72. Il forte scoppio è stato udito dai residenti della zona che hanno allertato le forze dell’ordine, sul posto i carabinieri della compagnia di Giugliano che hanno effettuato i rilievi del caso e vagliato l’eventuale presenza di telecamere di sicurezza che possano aver ripreso la scena, fornendo così preziosi indizi.

Ancora ignota la matrice del gesto, che vista la dinamica parrebbe comunque di matrice estorsiva: il titolare della filiale avrebbe già in passato denunciato tentativi di richiesta di somme di denaro da parte della criminalità organizzata. Il racket resta dunque la pista più battuta, si attendono conferme da parte degli inquirenti.