Giugliano, il progetto ‘Tutti i colori del mondo’ della scuola media Cante e dell’associazione Set Me Free

Giugliano, il progetto ‘Tutti i colori del mondo’ della scuola media Cante e dell’associazione Set Me Free

Il progetto  ha previsto  l’organizzazione di laboratori artistico-espressivi strutturati per la creazione di un prodotto unico finale: un murales, composto dagli elaborati di ciascun partecipante, dipinto in airlite


GIUGLIANO – Nell’ambito del Piano scuola estate 2021  gli alunni della scuola media Cante sono stati coinvolti dall’Associazione Set Me Free nel progetto “Tutti i colori del mondo”  volto all’inclusione tramite la   riqualificazione delle superfici esterne dell’istituto.  

Il progetto  ha previsto  l’organizzazione di laboratori artistico-espressivi strutturati per la creazione di un prodotto unico finale: un murales, composto dagli elaborati di ciascun partecipante, dipinto in airlite. Trattasi di un tipo particolare di vernice, altamente ecologica, capace di assorbire lo smog: un vero e proprio polmone verde che grazie alla sua azione depuratrice è in grado di risanificare l’ambiente circostante. La realizzazione del graffito, su una superficie esterna di 50 mq , equivale  ad aver piantato circa 50 mq di alberi.

 L’opera interamente progettata dai ragazzi, coadiuvati dall’artista Corrado La Mattina racconta come la relazione  tra diversi aspetti quali lo sviluppo tecnologico e il rispetto dell’ambiente constano nella  cura per la natura. L’intera opera è costituita da tre immagini che seguono e dialogano in un unico tema  narrativo. 

  • La prima immagine rappresenta uno specchio d’acqua  con la sua profondità, che sta a simboleggiare e valorizzare  la trasparenza  e l’autenticità dei rapporti umani ,come risposta all’indifferenza e alla superficialità delle  relazioni all’interno della società moderna. 
  • La seconda immagine descrive come esseri viventi con le loro  diversità e motivati nella cooperazione sono spinti a soddisfare il bisogno di appartenenza per lo sviluppo  della  nostra comunità.
  • La  terza immagine viene raffigurata una radice  come rappresentazione metaforica  di un’arteria che sta a simboleggiare   la natura alla base dell’ecosistema.

Il tema conduttore è la relazione di interdipendenza tra le soggettività, tutti gli esseri viventi in natura  coesistono, confluiscono in un unico scopo, definendo che  l’amore verso la terra è amore verso sé stessi.