Napoli, 28enne palpeggiata e presa a calci mentre passeggiava: arrestato 32enne

Napoli, 28enne palpeggiata e presa a calci mentre passeggiava: arrestato 32enne

Immediate le indagini che hanno raccolto la testimonianza della donna ed acquisito la foto dell’uomo


NAPOLI – I Carabinieri della stazione quartieri spagnoli hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria un 28enne di origini gambiane. L’uomo è gravemente indiziato del reato di violenza sessuale nei confronti di una 32enne napoletana.

Giovedì mattina la vittima stava passeggiando nel quartiere San Ferdinando quando è stata avvicinata dal 28enne. L’uomo l’ha afferrata e le ha toccato più volte le parti intime. La donna ha reagito scatenando l’ira del gambiano. Colpita ripetutamente con dei calci, la 32enne ha riportato diverse contusioni alle gambe ma in serata, dopo essersi recata in ospedale, è andata dai Carabinieri denunciando cosa avesse subìto. Immediate le indagini dei militari che hanno raccolto la testimonianza della donna ed acquisito la foto dell’uomo. La 32enne, infatti, durante gli attimi di terrore è riuscita a fotografare il suo aggressore. In meno di 24 ore gli investigatori dell’arma hanno identificato l’uomo e una volta rintracciato lo hanno fermato. Il 28enne è ora in carcere in attesa di giudizio.