Napoli, non si fermano all’Alt e fuggono in scooter contromano: preso 20enne caccia al complice

Napoli, non si fermano all’Alt e fuggono in scooter contromano: preso 20enne caccia al complice

L’autista riprende lo scooter e fugge mentre Boselli – quello con lo zaino – tenta di fuggire a piedi. I militari lo bloccano e lo arrestano


NAPOLI – I Carabinieri del nucleo operativo della compagnia del Vomero hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale in concorso Antonio Boselli, 20enne napoletano già noto alle forze dell’ordine.

Ieri sera a via Bernini, durante l’orario di chiusura delle attività commerciali, i militari dell’Arma hanno notato 2 persone su uno scooter. Indossano uno scaldacollo e il casco integrale, il passeggero porta con se un grosso zaino. I Carabinieri gli intimano di fermarsi ma i 2 non lo fanno e parte l’inseguimento ad alta velocità. Strade contromano e passanti sfiorati. Alla fine i centauri vanno a sbattere su un’auto in transito a via Giacinto Gigante. Cadono a terra e si rialzano per continuare a scappare.

L’autista riprende lo scooter e fugge mentre Boselli – quello con lo zaino – tenta di fuggire a piedi. I militari lo bloccano e lo arrestano. Nello zaino una grossa cesoia e diversi strumenti atti allo scasso.

L’arrestato è in attesa di giudizio mentre sono in corso indagini per identificare il complice.