Napoli, sorpassa e tampona l’ambulanza: scende dall’auto e aggredisce i medici

Napoli, sorpassa e tampona l’ambulanza: scende dall’auto e aggredisce i medici

Li ha aggrediti prima fisicamente e poi verbalmente


NAPOLI – Una vera follia quella successa nella mattinata di ieri a Napoli, dove c’è stata ancora un’aggressione ai danni dell’equipaggio del 118.

Il conducente di un’auto ha sorpassato il mezzo di soccorso, con sirena e lampeggianti accesi, ad alta velocità causando un tamponamento. Come se non bastasse è sceso dall’automobile ed ha aggredito prima verbalmente, poi fisicamente l’equipaggio. Il tutto è stato raccontato, attraverso un post, sulla pagina Facebook.

POST NESSUNO TOCCHI IPPOCRATE

“Come nelle scene dei film americani. Aggressione n.61 del 2021
Accade oggi pomeriggio alle ore 13.30 a via Marina a Napoli, l’ambulanza 118 percorre la strada in codice giallo con sirena e lampeggianti diretti su incidente auto/moto, improvvisamente un veicolo alle spalle inizia a bussare e a lampeggiare con i fari, successivamente, con una manovra azzardata, suddetto veicolo sorpassa il mezzo di soccorso a sinistra mettendosi avanti e causando un tamponamento! Il conducente dell’auto pirata scende ed inizia ad inveire contro l’equipaggio dapprima verbalmente e poi con strattoni e spintoni. Tutt’ora non si conosce il motivo di tale gesto. Simulazione di sinistro? Il signore in questione voleva racimolare un gruzzoletto in prossimità del Natale? La polizia indaga! L’equipaggio in queste ora sta provvedendo a formalizzare la denuncia. Statisticamente in prossimità delle festività natalizie le aggressioni tendono sempre ad aumentare per poi culminare nella notte dell’ultimo dell’anno…..questa di oggi è un Campanello d’allarme…..”