Non si fermano all’alt dei Carabinieri e scatta l’inseguimento: arrestati 2 ragazzi

Non si fermano all’alt dei Carabinieri e scatta l’inseguimento: arrestati 2 ragazzi

Lo scooter su cui viaggiavano era senza assicurazione


TORRE ANNUNZIATA – I carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale Catello Esposito e Salvatore De Rosa, rispettivamente di 20 e 23 anni. Entrambi sono di Castellammare e sono già noti alle forze dell’ordine.
La pattuglia della sezione radiomobile sta percorrendo via Castello a Torre Annunziata e  – durante il servizio perlustrativo – nota i due uomini a bordo di uno scooter. Alla vista dei militari i centauri tentano di fuggire, nasce così l’inseguimento che durerà poco, circa un chilometro.
Durante la fuga i fuggitivi gettano qualcosa, risulterà essere un involucro con all’interno 23 grammi di marijuana del tipo “amnesia”, pericolosa variante ad effetto psicotropo potenziato.
I carabinieri riescono a bloccarli e ad arrestarli. Lo scooter era senza assicurazione e già sottoposto a sequestro. I militari decidono di perquisire anche le abitazioni degli arrestati e in casa di De Rosa vengono rinvenuti e sequestrati due proiettili calibro 6,35 browning. Le munizioni erano nascoste in uno scooter parcheggiato all’interno dell’abitazione. Per questo motivo risponderà anche del reato di detenzione abusiva di munizioni. Gli arrestati sono in attesa di giudizio