Pd Villaricca, Antonella Di Rosa è il nuovo segretario cittadino

Pd Villaricca, Antonella Di Rosa è il nuovo segretario cittadino

Oggi si è tenuto il congresso del circolo locale con l’intervento di diversi esponenti di rilievo del Partito Democratico


VILLARICCA – Questa mattina nella sede storica del Partito Democratico in piazza Maione si è tenuto il congresso del circolo locale e la conseguente elezione del nuovo segretario.

Ad essere eletta è stata Antonella Di Rosa, 28 anni, laureata in scienze pedagogiche, dipendente dell’Asl Napoli 1.

Di Rosa, da sempre impegnata nel sociale, non è nuova ai palcoscenici politici: da giovanissima ha iniziato la sua militanza nel Partito Democratico con la quale si è anche candidata alle scorse elezioni amministrative, a sostegno di Rosaria Punzo, poi eletta sindaco di Villaricca.

I lavori, iniziati alle ore 10, hanno visto una grande partecipazione popolare e l’arrivo di diversi politici, locali e sovracomunali, che hanno partecipato al congresso: tra questi Loredana Raia, vice Presidente della Regione Campania; Massimiliano Manfredi, consigliere regionale della Campania e Lello Topo, deputato dei Democrat.

Antonella Di Rosa nel suo discorso da candidata alla segreteria ha posto l’accento su diverse questioni, tra queste il progetto di un esecutivo smart ed al passo coi tempi e quello di incrementare il dibattito all’interno del partito come fattore di crescita collettiva.

Dopo la votazione tenutasi alla presenza di tutti i tesserati e la sua proclamazione ha rilasciato alcune dichiarazioni alla nostra redazione sui suoi obiettivi da segretario cittadino del Partito Democratico:

Sono emozionata e grata per la stima che mi viene dimostrata dall’assemblea quest’oggi. Ringrazio Giuliano Arabia, mio predecessore. Sono consapevole della gravosità dell’incarico che mi è stato affidato e sono altrettanto consapevole di poter contare sull’appoggio di quanti hanno sostenuto questo mio incarico e di quanti, iscritti o semplici simpatizzanti del partito, condividono con me la visione di politica come autentico servizio reso alla collettività.

In questi ultimi due anni incontrarsi è stato impossibile, questa giornata ci dà la speranza di poter tornare a farlo, naturalmente rispettando quelle che sono le normative anticontagio.

La mia azione da segretario del PD punterà a sostenere e ad incrementare il dibattito all’interno del partito come fattore di crescita collettiva e alla costituzione di un esecutivo snello e smart, efficace nell’elaborazione delle iniziative politiche e che utilizzi tutte le forme comunicative più idonee, dalla carta stampata, al web, ai social network, per comunicare all’esterno le iniziative e le proposte elaborate dal partito che si muoverà ascoltando i suggerimenti.

Punterò al rafforzamento di quell’opera di ascolto della gente che è stato uno dei punti distintivi del partito in questi anni ed è stato anche uno dei punti distintivi dell’amministrazione guidata da Rosaria Punzo; permettetemi di aprire una piccola parentesi, un’amministrazione che – lo dico convintamente perché conosco gli uomini ma soprattutto le donne che ne hanno fatto parte – non meritava l’onta del commissariamento, non lo meritava l’amministrazione ma soprattutto non lo meritava la città di Villaricca.

Nella mia azione politica sarò sempre coerente e fedele ai principi che hanno contraddistinto questo partito negli anni. Ed è lo stesso che chiederò a coloro che faranno parte: coerenza. Coerenza nell’appartenenza al partito, evitando di muoversi seguendo più correnti. Esigo, che ognuno faccia le proprie scelte in piena libertà, evitando di muoversi spinti da una motrice di convenienza

Sono consapevole del fatto che per il raggiungimento degli obiettivi che ci prefiggiamo occorra lavorare non poco. Ma mi sostengono, la consapevolezza che potrò contare sul sincero aiuto di tutti e l’orgoglio di appartenere ad una realtà, quella del Partito Democratico, che in un’epoca di disfacimento del concetto stesso di politica, e alla riduzione della stessa come mero strumento per esercitare un potere, rappresenta una realtà solida e sulla quale contare per costruire un progetto autenticamente ed esclusivamente volto alla salvaguardia del bene comune e ribadisco, come autentico servizio reso alla collettività”.