Qualiano, blitz dei Carabinieri contro lo spaccio: in manette padre e figlio di Mugnano

Qualiano, blitz dei Carabinieri contro lo spaccio: in manette padre e figlio di Mugnano

Perquisita l’utilitaria del “novizio” pusher, i militari hanno rinvenuto e sequestrato altri 4 involucri con all’interno dosi di crack e cocaina, un cellulare e la somma contante di 280 euro


QUALIANO/MUGNANO – Blitz anti-droga per i Carabinieri della stazione di Qualiano che hanno arrestato per spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti il 29enne mugnanese e già noto alle forze dell’ordine Emanuele Napolitano e suo padre, 66enne incensurato.

I Carabinieri hanno sorpreso e bloccato il 66enne a via Campana incrocio via Matteotti mentre cedeva una dose di crack ad un pregiudicato del posto dietro il compenso di 20 euro. Perquisita l’utilitaria del “novizio” pusher, i militari hanno rinvenuto e sequestrato altri 4 involucri con all’interno dosi di crack e cocaina, un cellulare e la somma contante di 280 euro.

I carabinieri non si sono accontentati ed hanno deciso di estendere la perquisizione a casa dell’arrestato. Scendono dall’auto di servizio in compagnia del pusher e sorprendono il figlio 29enne all’uscio della porta con una busta in mano. Bloccato e perquisito, i militari trovano all’interno di quella busta diversi pezzi ed involucri termosaldati contenenti complessivamente 104 grammi di cocaina, 29 dosi di crack, un cellulare e la somma contante di 4.190 euro provento del reato. Gli arrestati sono stati tradotti al carcere in attesa di giudizio.