Smaltimenti illeciti in Campania: sequestrati terreni utilizzati come discariche abusive

Smaltimenti illeciti in Campania: sequestrati terreni utilizzati come discariche abusive

I Carabinieri sono intervenuti denunciando il titolare dell’allevamento in stato di libertà


CASERTANO – Militari appartenenti alle Stazioni Carabinieri Forestale di Sessa Aurunca e di Roccamonfina, unitamente al personale ARPAC del Dipartimento Provinciale di Caserta e dell’ASL Distretto Veterinario di Sessa Surunca, hanno effettuato un sopralluogo presso un’azienda zootecnica, sita nel comune di Sessa Aurunca (CE), alla frazione San Castrese, località “Maiano”, laddove nel corso dell’accertamento sono state accertate le seguenti violazioni penalmente rilevanti:

– area di terreno di circa 250 mq e rifiuti speciali non pericolosi su di essa presenti
(costituiti da reflui zootecnici);
– area di terreno di circa 150 mq e rifiuti speciali non pericolosi costituiti dalla parte
liquida dei reflui zootecnici che ruscellavano dall’area sino al canale di raccolta delle
acque piovane;
– area di circa 6mq di suolo nudo con condotta in PVC in cui venivano convogliati nel
sottosuolo i reflui di percolamento degli insilati.

I predetti militari hanno proceduto al sequestro preventivo di dette aree per la fattispecie di reato di gestione illecita di rifiuti speciali non pericolosi, deferendo il titolare dell’allevamento in stato di libertà.