Spari contro il cartello dell’Ente Riserva del Volturno. Il presidente: “E’ un fatto gravissimo!”

Spari contro il cartello dell’Ente Riserva del Volturno. Il presidente: “E’ un fatto gravissimo!”

“Un episodio ed un gesto che non hanno precedenti. Classificarlo come una semplice bravata o un semplice atto vandalico, sarebbe riduttivo”


CASTEL VOLTURNO/LICOLA – Esplosi colpi di fucile all’insegna dell’Ente Riserva all’ingresso della Zona Umida dei Variconi, tra Licola e Castel Volturno. Questo il commento del Presidente dell’Ente Riserve Foce Volturno Costa Licola Lago Falciano Giovanni Sabatino:

“Aver preso a fucilate il cartello dell’Ente Riserve all’ingresso della Zona Umida dei Variconi è un fatto GRAVISSIMO!! Un episodio ed un gesto che non hanno precedenti. Classificarlo come una semplice bravata o un semplice atto vandalico, sarebbe riduttivo. Rimango sconcertato di fronte ad un così VILE gesto.
Noi andiamo avanti e lo faremo con tutte le persone e forze sane e, confidiamo nelle forze dell’ordine che quotidianamente ci supportano e sostengono le nostre azioni”.
“Episodio da condannare nella maniera più assoluta. Noi espiriamo la nostra solidarietà a tutti coloro che si prodigano in difesa dell’area protetta ed in generale dell’ambiente. Le istituzioni, però’ devono garantire la sicurezza di chi agisce in difesa dell’ambiente e della legalità”, hanno dichiarato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli e Fiorella Zabatta, coPresidente nazionale di Europa Verde.