Tragedia in strada, Adrien investito e ucciso a Miano: si è costituito il pirata della strada

Tragedia in strada, Adrien investito e ucciso a Miano: si è costituito il pirata della strada

Nella giornata di oggi si è recato alle 11.30 presso gli Uffici di via De Giaxa della Polizia Locale, a bordo di una autovettura di grossa cilindrata con la quale aveva travolto la vittima


NAPOLI – Si è costituito spontaneamente alla polizia locale di Napoli il pirata della strada che la serata del 29 Novembre, in via Miano, ha investito e ucciso un giovane di 27 anni.

Adrien Olmo, è stato trasportato d’urgenza al Cardarelli, ma le ferite riportate nell’incidente stradale erano troppo gravi.  Si tratta di un 31enne che aveva investito il ragazzo mentre attraversava regolarmente sulle strisce pedonali per poi dileguarsi senza prestare aiuto. S.A., nella giornata di oggi si è recato alle 11.30 presso gli Uffici di via De Giaxa della Polizia Locale, a bordo di una autovettura di grossa cilindrata con la quale, verosimilmente, aveva travolto la vittima, unitamente a due suoi avvocati. L’uomo è stato deferito all’A.G. competente e la vettura, sulla quale ancora erano evidenti i segni dell’investimento, sottoposta a sequestro cautelativo e messa a disposizione degli inquirenti.

Adrien Olmo 27 anni di Capodimonte stava tornando a casa in zona a casa del papà, molto conosciuto e voluto bene dal quartiere. Il papà lavorava nella segreteria della ex Circoscrizione ora Municipalità Stella San Carlo all’Arena.

LEGGI ANCHE

 

Tragedia a Napoli: 27enne investito ed ucciso da auto pirata, è morto in ospedale