Vaccini ai bambini, De Luca: “Impegneremo anche i pediatri”

Vaccini ai bambini, De Luca: “Impegneremo anche i pediatri”

“Bisogna essere intelligenti e responsabili, per superare la quarta ondata”, ha dichiarato il governatore


CAMPANIA – Per contrastare la quarta ondata del Covid “bisogna essere intelligenti e responsabili”. Lo ha detto il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, parlando con i giornalisti a margine di una visita al museo Madre di Napoli. “La Campania ha fatto una campagna di sensibilizzazione ad agosto. Ricorderete i grandi manifesti che abbiamo affisso – ha aggiunto – per invitare tutti a vaccinarsi. Sapevamo che sarebbe arrivata la quarta ondata”. Come riportato da Il Mattino

“Se saremo responsabili, se indosseremo la mascherina sempre ed anche all’esterno. In Campania l’obbligo è rimasto in vigore da sempre – ha concluso De Luca – Allora se facciamo un poco di sacrificio con un poco di prudenza e completiamo la campagna di vaccinazione io credo che potremo guardare al futuro con fiducia. Ma se rimaniamo immobili questa ondata di contagio rischia di travolgerci”.

La vaccinazione dei bambini, nelle dosi prescritte “è indispensabile”, continua De Luca. “La mia idea, comunque, è quella di realizzare dei centri vaccinali per i bambini e dedicati ai bambini – ha aggiunto – ed è anche quella di impegnare fino in fondo i pediatri di libera scelta e di famiglia”. “Quello che è accaduto ieri in merito alle scuole è sconvolgente. E meno male che ci sono le Regioni, perché se dipendesse da quello che fa Roma saremmo davvero rovinati», prosegue il presidente della Campania. «Nel giro di 24 ore hanno dato dapprima l’indicazione a chiudere le scuole con un solo contagio e in serata hanno cambiato di nuovo opinione. E qualcosa di sconvolgente”.