Vaccini in Campania, dal 10 gennaio via libera per la terza dose a 4 mesi

Vaccini in Campania, dal 10 gennaio via libera per la terza dose a 4 mesi

Gli hub reggono, non si prevede l’apertura di nuovi centri


CAMPANIA – La Regione Campania al momento prosegue la campagna vaccinale seguendo le indicazioni nazionali e quindi aprirà alla terza dose dopo quattro mesi, invece degli attuali cinque, dal 10 gennaio, come indicato dal generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid.

Al momento la Campania ha somministrato circa dieci milioni e trecentomila dosi a una parte della popolazione, di circa 6 milioni, con un milione di abitanti che continua a non volersi sottoporsi al vaccino. L’applicazione natalizia dei green pass più duri non ha infatti portato a un boom delle vaccinazioni, con circa 400 persone in media al giorno che si presentano per la prima volta a un centro per la prima siringa contro il covid.

Attualmente l’anagrafe dei vaccinati segnala che 4,4 milioni di persone hanno fatto le prime dosi, 3,9 milioni le seconde dosi e un milione e mezzo ha già ricevuto il booster. Gli hub nella Mostra d’Oltremare e alla Fagianeria di Capodimonte a Napoli restano aperti nei consueti orari insieme ai dipartimenti delle Asl, ai medici generali e alle farmacie per i vaccini. Non sono previste al momento aperture di altri hub.