Vergogna a Marano, rubano l’albero di Natale e lo trascinano in scooter: incastrati dalle telecamere

Vergogna a Marano, rubano l’albero di Natale e lo trascinano in scooter: incastrati dalle telecamere

L’addobbo natalizio è stato comprato nuovamente da un benefattore


MARANO – Continua nel napoletano la barbara tradizione del furto degli Alberi di Natale. Questa volta è accaduto a Marano dove due soggetti dopo aver notato in un’aiuola l’albero addobbato, installato dal titolare di un negozio di casalinghi, decidono di prenderselo trascinandolo con il proprio scooter.

“Ecco cosa accade a Marano se metti un albero di Natale. Quegli individui commettendo quel gesto si sono qualificati per quello che sono.”- aveva commentato su Facebook  il titolare del negozio. Lo stesso negoziante fa sapere che grazie all’intervento di un benefattore l’albero è stato riacquistato.

“Da anni combattiamo contro quella è una triste e vergogna tradizione, il furto degli alberi di Natale soprattutto ad opera delle baby-gang che a Napoli si preparano al cippo.  Siamo contenti che sia saltato fuori un benefattore che abbia ricomprato l’albero e che ci sia in questi casi sempre tanta solidarietà ma sinceramente vorremo che episodi del genere non si verificassero mai e che ci si indignasse ancora di più. Solo così potremmo avere lo spirito e la determinazione giusti per combattere questo degrado sociale ed avere quel cambiamento che tanto si auspica. Le istituzioni, inoltre dovrebbero fare molto di più per tutelare commercianti ed imprenditori, soprattutto per chi si prodiga a favore della comunità. ”-ha commentato così la vicenda il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

GUARDA. IL VIDEO