Addio Nicola Di Matteo, lo storico pizzaiolo dei Tribunali che servì una pizza a Bill Clinton

Addio Nicola Di Matteo, lo storico pizzaiolo dei Tribunali che servì una pizza a Bill Clinton

Il volto di Nicola diviene noto in tutto il mondo grazie all’allora presidente degli Stati Uniti d’America che decise di fare il ‘turista’ per qualche ora


NAPOLI – È morto Nicola Di Matteo, storico pizzaiolo dei Tribunali di Napoli, figlio di Salvatore Di Matteo che, con il padre e il fratello Gennaro, fondò nel 1936 la pizzeria che porta il loro nome e che ancora oggi è un’istituzione. Ma è nel 1997, durante il G7 di Napoli, che il volto di Nicola diviene noto in tutto il mondo grazie all’allora presidente degli Stati Uniti d’America, Bill Clinton, che decise di fare il ‘turista’ per qualche ora, passeggiando tra i quartieri di Napoli e stravolgendo tutti i piani della sicurezza.

Il Presidente si ritrovò proprio alla pizzeria di Di Matteo, dove ordinò una pizza a portafoglio. La foto di Bill Clinton che mangiava una pizza nei Tribunali di Napoli fece il giro del mondo e Nicola era al suo fianco, emozionato per la presenza del presidente.