Anziana accusa un malore in strada, i soccorsi arrivano in ritardo: salvata dai carabinieri Forestali

Anziana accusa un malore in strada, i soccorsi arrivano in ritardo: salvata dai carabinieri Forestali

I militari sono subito accorsi verso l’anziana e le hanno prestato i primi soccorsi


TORRE DEL GRECO – Nonnina appena operata ha un malore e sviene per strada. I soccorsi non arrivano, ma l’intervento dei carabinieri Forestali è prodigioso. Lei si riprende e li ringrazia, invitandoli a casa  per il caffè. È accaduto questa mattina in via Nazionale a Torre del Greco, all’altezza del civico 80, quando improvvisamente A.P. di 82 anni, che camminava da sola, è svenuta a causa di un malore improvviso. Si è creato il panico tra i passanti ma, fortunatamente, passava di là una pattuglia dei carabinieri Forestali di Torre del Greco, con a bordo il maresciallo Aniello Starace ed il collega Vincenzo Esposito.

I militari sono subito accorsi verso l’anziana e le hanno prestato i primi soccorsi. Intanto è stato allertato il 118 che da Ercolano è arrivato dopo tre quarti d’ora. Nell’attesa dell’ambulanza i militari hanno sostenuto psicologicamente la nonnina per non farla andare nel panico.

“Abbiamo messo in sicurezza l’area, regolato il traffico – dice il maresciallo Starace- e provato a rianimare la donna che dopo un po’ ha riaperto gli occhi e ci ha ringraziato. Così come i familiari giunti sul posto terrorizzati. L’anziana aveva subito un’operazione alle ginocchia, ora è sotto osservazione all’Ospedale San Leonardo di Castellammare per capire quali siano stati gli effetti della caduta. Le abbiamo parlato al telefono, vuole che tra qualche giorno andiamo a trovarla”. Ora la nonnina è in ospedale, si cerca di capire se vi siano anche compromissioni cerebrali dopo l’incidente, ma è fuori pericolo.