Arzano. Aveva chiesto “mille euro per la tranquillità” ad un negoziante: arrestato 35enne

Arzano. Aveva chiesto “mille euro per la tranquillità” ad un negoziante: arrestato 35enne

Il commerciante ha deciso di non sottostare a questa richiesta e ha così chiesto aiuto alle forze dell’ordine


ARZANO – Ieri sera ad Arzano i Carabinieri della locale tenenza hanno arrestato per tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso davide abate, 35enne del posto già noto alle forze dell’ordine. L’uomo aveva presentato la sua richiesta estorsiva ad un negoziante del luogo in cambio della “tranquillità”. Mille euro il prezzo. Il commerciante però non ha voluto sottostare a questa prepotenza ed ha chiesto aiuto ai Carabinieri.

In poche ore i militari hanno organizzato un servizio ad hoc facendo in modo di assistere al momento in cui dovesse essere pagata la “tassa”. L’appuntamento fissato prevedeva l’incontro nel centro della città. Non c’è stato scampo per il 35enne che in pochi minuti si è visto circondato dai Carabinieri. Bloccato ed arrestato, il 35enne è stato tradotto al carcere di Secondigliano in attesa di giudizio.