Calcio in lutto, è morto Gianni Di Marzio. Scoprì Diego Armando Maradona e lo segnalò al Napoli

Calcio in lutto, è morto Gianni Di Marzio. Scoprì Diego Armando Maradona e lo segnalò al Napoli

È stato allenatore e dirigente, considerato da tutti grande esperto di calcio


Il calcio italiano è in lutto e piange la scomparsa di Gianni Di Marzio, ex allenatore e dirigente oltre che opinionista televisivo: a darne l’annuncio è stato il figlio Gianluca con un toccante post su Twitter.

Di Marzio aveva compiuto 82 anni lo scorso 8 gennaio ed era considerato uno dei più fini conoscitori di calcio.

Napoletano, era stato negli anni ’70 un allenatore di grande successo, portando il Catanzaro in serie A. Nel 1977 diventò l’allenatore del Napoli, guidato alla finale di Coppa Italia.

Fu il primo a scoprire un giovanissimo Diego Armando Maradona in Argentina, segnalandolo peraltro all’allora presidente del Napoli, Corrado Ferlaino.

Da allenatore guidò diverse squadre tra cui il Catanzaro, con cui ottenne una promozione in Serie A, e proprio il Napoli, condotto alla finale di Coppa Italia persa contro l’Inter nella stagione 1977/78.

L’ultima esperienza in panchina nel 1991/92 al Palermo, per poi dedicarsi all’attività di dirigente: fu uno degli uomini di fiducia di Maurizio Zamparini, prima al Venezia e poi in rosanero, senza dimenticare gli incarichi di responsabile dell’area estera della Juventus e di consulente di mercato al QPR in Inghilterra.

Negli ultimi anni frequenti le sue apparizioni come opinionista a SKY, dove suo figlio Gianluca rivela le notizie di calciomercato e negli studi delle trasmissioni sportive campane.