Campania, ancora una giovane vita spezzata dal Covid: Lauro muore a 49 anni

Campania, ancora una giovane vita spezzata dal Covid: Lauro muore a 49 anni

Era ricoverato in terapia intensiva. Le condizioni dell’uomo, che era un noto pasticciere, erano apparse gravi da subito


MARCIANISE – Ancora un lutto a causa del Covid in Campania. Marcianise, in provincia di Caserta, piange un uomo buono, un lavoratore, una persona che sapeva sempre porgere l’altra guancia e rispondere con un sorriso alle difficoltà della vita. L’ultimo ostacolo però è stato troppo alto anche per lui.

E’ deceduto infatti, come riporta edizionecaserta.it, Lauro Golino, 49 anni, pasticciere del rione Macello ricoverato da un paio di settimane per l’aggravarsi delle sue condizioni in seguito al contagio.

Un’altra giovane spezzata dal virus dopo Domenico, l’ennesimo lutto che piega una comunità che ha perso già 64 persone per il maledetto virus. Golino si era aggravato dopo il contagio ed era in Terapia Intensiva al Covid Hospital: le sue condizioni erano apparse da subito molto serie ed amici e familiari aspettavano un miracolo che purtroppo non è arrivato. Ed ora è solo il momento delle lacrime e del dolore. E ovviamente della prudenza: con oltre 600 contagi la città è ripiombata nell’incubo con il groppo in gola per gli amici che non ce l’hanno fatta.