Campania, ritrovato ordigno inesploso risalente alla seconda guerra mondiale

Campania, ritrovato ordigno inesploso risalente alla seconda guerra mondiale

Negli ultimi anni si sono registrati numerosi ritrovamenti nella zona


PIGNATARO (CE) – Ritrovato un ordigno inesploso nella periferia di Pignataro Maggiore. La bomba, che dovrebbe risalire alla seconda guerra Mondiale, è stata scoperta da alcuni cittadini che l’hanno rinvenuta nascosta tra sterpaglie e vegetazione, nella zona delle alture di Pignataro.

A quel punto – come riporta edizionecaserta.it – sono stati allertati i Carabinieri, che hanno messo in sicurezza l’intera area insieme ai militari dell’esercito. Per far brillare l’ordigno sono stati chiamati gli artificieri del 21° Reggimento Genio Guastatori di Caserta, della Brigata bersaglieri Garibaldi.

Lo scorso anno, a Presenzano, era stata scoperta da alcuni podisti un ordigno dell’Us Army, risalente anch’esso al secondo conflitto mondiale. Nel 2019 un’altra bomba era stata scoperta a Capua.

Negli ultimi anni si sono registrati numerosi ritrovamenti a Pignataro Maggiore e Caserta, soprattutto nelle zone dell’alto Casertano.