Carlotta si sente male e muore a soli 16 anni in ospedale: donati gli organi

Carlotta si sente male e muore a soli 16 anni in ospedale: donati gli organi

La morte è stata causata, molto probabilmente, da un’emorragia cerebrale


BRESCIA – Si è sentita male all’improvviso mentre era in casa assieme alla madre: è stata trasportata d’urgenza in ospedale, dove purtroppo è morta. Carlotta Cozzi aveva solo 16 anni e un’intera vita davanti: la sua tragica e improvvisa scomparsa ha sconvolto un intero paese, Bagnolo Mella nel Bresciano, proprio durante questi giorni di festa. Carlotta, che frequentava l’istituto Golgi a Brescia, si è sentita male all’improvviso nel pomeriggio di martedì, 28 dicembre: in quel momento in casa c’era solo la madre, che ha chiamato subito i soccorsi. La giovane è stata trasportata d’urgenza con un elicottero agli Spedali civili di Brescia, dove è stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico. Per tutta la notte la famiglia, gli amici e l’intera comunità di Bagnolo Mella hanno sperato che la ragazza potesse riprendersi, ma purtroppo così non è stato: mercoledì mattina Carlotta è morta, come poi confermato dalla sorella su Facebook.

La famiglia ha acconsentito alla donazione degli organi

Con un ultimo gesto di grande generosità la famiglia di Carlotta, molto conosciuta in paese, ha acconsentito alla donazione dei suoi organi: serviranno adesso a salvare altre vite. Nel manifesto funebre per comunicare la tragica scomparsa della figlia, dovuta molto probabilmente a un’emorragia cerebrale, la famiglia di Carlotta ha tenuto a ringraziare i medici, gli infermieri e tutto il personale del reparto di Terapia intensiva degli Spedali civili “per l’umanità dimostrata”. I funerali di Carlotta si sono tenuti venerdì 31 dicembre, presso la Basilica della Visitazione a Bagnolo Mella: successivamente la 16enne sarà cremata. Tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati sui social network in queste ore.

FONTE: FANPAGE.IT