Choc a Catanzaro, uccide la moglie e lo confessa al datore di lavoro

Choc a Catanzaro, uccide la moglie e lo confessa al datore di lavoro

L’ uomo è in stato di fermo


CATANZARO – Ha ucciso la moglie al culmine di una lite soffocandola e lo ha poi confidato al suo datore di lavoro, che ha chiamato i carabinieri. E’ accaduto a Motta Santa Lucia, in provincia di Catanzaro, nella tarda serata di sabato. L’autore dell’omicidio è un operaio marocchino di 49 anni nei confronti del quale è stato emesso un provvedimento di fermo.

Ansa