Controlli in strada in 2 zone di Napoli: fermati dagli agenti li aggrediscono, arrestati due soggetti

Controlli in strada in 2 zone di Napoli: fermati dagli agenti li aggrediscono, arrestati due soggetti

I due sono accusati di lesioni, minacce e resistenza a Pubblico Ufficiale


NAPOLI  – Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Decumani, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in piazza Bellini per la segnalazione di una persona armata di un bastone in metallo che stava spaventando i passanti. I poliziotti, giunti sul posto, hanno trovato un giovane in evidente stato di agitazione che stava minacciando una pattuglia dell’Esercito Italiano con un coccio di bottiglia e che, alla loro vista, si è scagliato contro di loro fino a quando, grazie al supporto delle volanti del Commissariato Vicaria-Mercato e dell’Ufficio Prevenzione Generale, è stato bloccato; inoltre, poco distante gli operatori hanno rinvenuto la mazza in metallo. L’uomo, un 24enne di Castel Volturno, è stato arrestato per lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Controlli anche a Pianura

A Pianura, invece, gli agenti sono intervenuti in via Parmenide per la segnalazione di una persona in strada che stava dando in escandescenze colpendo con calci e pugni alcune auto in sosta. I poliziotti, una volta sul posto, hanno trovato un uomo che, alla loro vista, ha iniziato ad inveire contro di loro aggredendoli fino a quando, non senza difficoltà, è stato bloccato. Paolo Panico, 44enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per lesioni, minacce e resistenza a Pubblico Ufficiale.