Coppia trovata morta in un cascinale: ipotesi omicidio-suicidio

Coppia trovata morta in un cascinale: ipotesi omicidio-suicidio

L’ allarme è stato lanciato da alcuni parenti perché da giorni non riuscivano ad avere notizie dei due


TORINO – I cadaveri di un uomo e una donna, marito e moglie di 71 e 64 anni, sono stati ritrovati in un’auto all’interno di un cascinale a Strambino, nel Torinese. Secondo i primi elementi raccolti ai carabinieri, a cui questa mattina si erano rivolti alcuni parenti perché da giorni non riuscivano ad avere notizie dei due, si tratterebbe di omicidio-suicidio.

Secondo i primi accertamenti dei militari dell’Arma, il marito avrebbe prima sparato alla donna e poi si sarebbe tolto la vita con la stessa pistola. L’auto su cui sono stati trovati i due cadaveri era parcheggiata all’interno di un cascinale nei pressi della ferrovia Torino-Aosta. A casa dei coniugi, che non hanno figli, sono stati trovati alcuni biglietti, così come all’interno dell’auto, con frasi che confermerebbero il gesto anticonservativo, stando alle prime ipotesi causato da una malattia di cui era affetta la donna.