Covid, morto medico del 118: curava a domicilio i pazienti

Covid, morto medico del 118: curava a domicilio i pazienti

Era un medico in trincea


SALERNO – Non ce l’ha fatta Giuseppe Comodo, 68 anni, medico del 118. Era un medico in trincea, lavorava per aiutare gli altri, li curava. Il medico è morto all’ospedale di Scafati dov’era ricoverato in seguito alle complicanze del virus, con l’ossigeno da alcuni giorni. Si è sempre battuto per i più deboli e ha anche curato i propri pazienti a domicilio.

Intanto nel Salernitano l’andamento dell’epidemia non ferma la sua corsa, i contagi restano intorno ai 3mila al giorno.  Si continuano a registrare numeri importanti anche a Salerno città. Tra i vari casi, ancora una volta, una neonata di neanche un anno di vita.