Frattamaggiore, gatto avvelenato e abbandonato morto fuori una scuola elementare

Frattamaggiore, gatto avvelenato e abbandonato morto fuori una scuola elementare

Europa Verde: “Inorriditi da tali barbarie. Bisogna inasprire le pene per questi reati”


FRATTAMAGGIORE – Ancora un gatto ucciso con del veleno. Stavolta è accaduto a Frattamaggiore dove il corpo di un povero felino è stato ritrovato riverso al suolo davanti alla scuola primaria dell’istituto G. Genoino.

“Sono barbarie inammissibili, siamo davvero inorriditi. Chi uccide così crudelmente dei poveri gatti, davanti da una scuola frequentata da bambini poi, è sicuramente una persona che non ha alcun rispetto per la vita in generale e come tale va punita in maniera assolutamente esemplare.

Il nostro dovere è quello di sensibilizzare le persone su questa tematica, quello delle Istituzioni sta nel combattere duramente questo fenomeno e per farlo occorrono dei deterrenti, bisogna inasprire le pene per chi commette questo tipo di reati. È tempo di tutelare davvero gli animali ed i loro diritti, non solo a parole.” – hanno dichiarato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli e la la rappresentante territoriale del Sole che Ride Conny Liotti.

COMUNICATO STAMPA