Giugliano, mister Ferraro in conferenza stampa: “Stagione finora oltre le aspettative”

Giugliano, mister Ferraro in conferenza stampa: “Stagione finora oltre le aspettative”

“Nessuno pensava che avremmo totalizzato così tanti punti. Sono personalmente molto orgoglioso dei ragazzi che alleno”


GIUGLIANO – Al termine del primo allenamento del 2022, ha parlato in conferenza stampa il tecnico del Giugliano, Giovanni Ferraro, che ha fatto un primo bilancio di questi sei mesi di lavoro, volgendo poi lo sguardo al futuro. Di seguito le sue dichiarazioni:

“Questa prima parte di stagione è stata per noi molto soddisfacente. Siamo andati oltre le aspettative conquistando al momento 41 punti sui 48 disponibili. Nessuno pensava che avremmo totalizzato così tanti punti. Sono personalmente molto orgoglioso dei ragazzi che alleno, oltre ad essere onorato di poter lavorare in questa società che dispone di dirigenti di altissimo profilo. Un grazie ai tifosi che ci sono stati vicini. Condividiamo insieme questa gioia che è merito di tutti, consapevoli che i veri traguardi vengono festeggiati alla fine di un campionato, non a metà. Se penso al passato, mi viene subito in mente il ritiro, prima a Giugliano poi a Rivisondoli. Dissi questa estate che stavamo costruendo la nostra anima, ed è stato proprio così. Un nuovo territorio, una nuova squadra, un nuovo staff anche per me. E’ stato un periodo fondamentale quello per mettere le basi non solo professionali, ma anche umane. Non è mai facile farsi accettare di buon grado in una nuova piazza, e parlo in generale. La città ha capito subito che con il lavoro e l’abnegazione avremmo provato a renderli orgogliosi di noi”.

L’allenatore ha poi continuato: “La squadra è migliorata giorno dopo giorno soprattutto nella qualità degli allenamenti. Tutti giocano per vincere anche durante la settimana e per mettermi in difficoltà in vista delle scelte della domenica. Il successo più grande al momento è aver costruito un gruppo vero. Non era facile e non era scontato, questo è un collettivo pieno di calciatori forti e vincenti, calarsi in questa mentalità e capire che insieme si possono creare basi importanti anche per il futuro è stato incredibile. L’ho già detto ma ci tengo a ripeterlo, questa è una squadra che quando vuole qualcosa va a prendersela anche con i denti. Sento spesso dire che questo è un gruppo formato da tanti singoli, mi viene da sorridere. Abbiamo calciatori di grande qualità questo è indubbio, ma è il gruppo intero a portare i risultati. Ho a disposizione una rosa ampia, Under di valore tutti mettono me in difficoltà nelle scelte, e io do importanza a ogni singolo calciatore che ho a disposizione. Ci sono momenti in cui qualcuno gioca meno, ma poi può rivelarsi fondamentale ai fini della stagione. E’ importante non perdere fiducia in se stessi e sentirsi parte di un progetto. E’ chiaro che poi a me tocca fare delle scelte, ma un professionista sa che quando viene chiamato in causa può fare sempre la differenza. Basti vedere il numero di partite e di minuti giocati da ogni singolo componente della rosa, c’è una grande rotazione e tutti sono stati utili a questa causa. Non ci sono titolari e riserve, tutti sono indispensabili per me, l’importante è allenarsi, lavorare con professionalità e farsi trovare pronti”.

Ancora Ferraro: “Si abbiamo acquistato due calciatori forti e preparati. Hanno un curriculum importante, sono due bravi ragazzi che entrano in un gruppo sano, sarà facile ambientarsi. Hanno voglia e capacità, si integreranno alla perfezione nel contesto Giugliano e ci daranno una mano. Ringrazio anche chi ha fatto parte di questo gruppo. Spesso dall’esterno non si ha la percezione della realtà di ciò che accade e delle difficoltà che può portare un percorso. E’ facile parlare guardando la rosa di una squadra o la partita della domenica, diverso è gestire per società e dirigenti l’ambiente e per me una rosa così importante e portare risultati immediati. Vincere è di una difficoltà unica e mai scontato. Credo che l’aspetto fondamentale è essere se stessi, anche nelle difficoltà, cercare di trasmettere il proprio pensiero con serenità e armonia, cercando sempre di salvaguardare il gruppo”.

Infine ha concluso: “Il Girone di ritorno è sempre un campionato a parte. Sappiamo che Torres, Afragolese, Aprilia e Nuova Florida saranno con noi a lottare fino alla fine. La Cynthialbalonga farà un grande girone di ritorno e nelle retrovie tutte le società hanno acquistato giocatori di grande qualità. Non ci sarà una partita facile e ripeterci sarà molto complicato. Certo noi lavoriamo per fare ancora meglio, questo è indubbio, dobbiamo pensare solo a noi stessi. Io posso contare su un gruppo di ragazzi fantastici, che mi segue, che ha capito idee e obiettivi, e che ha una grande fame di andare a conquistare un sogno. Ci siamo, siamo pronti e non vediamo l’ora di continuare il nostro percorso. Ogni partita di questo 2022 sarà fondamentale per il nostro presente ma anche per il nostro futuro. Purtroppo stiamo vivendo un’ennesima ondata di questa pandemia. Dobbiamo conviverci e non possiamo lamentarci, siamo dei privilegiati a fare questo mestiere, sappiamo che la salute è la cosa più importante. Certo dispiace e speriamo che il campionato prosegui con continuità, ma più di tutto, la speranza è di continuare ad avere i nostri tifosi vicini allo stadio, che per noi sono il dodicesimo uomo”.